#3 Massimo Russo, Poesie da Un solo sogno coltivo (La Vita Felice 2021)

  • 3
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •   
  •  
  •  
    3
    Shares

Per la rubrica Versi editi

© Massimo Russo

Dalla rievocazione del passato nascono i versi di Russo, ricordi della fanciullezza e della giovinezza infinita: una casa in fondo alla strada, un bambino che corre incontro ai nonni, una vecchia canzone. Attraverso la memoria il poeta colora ingenuamente il sogno oscurato dal tempo che tutto trasforma (Molte cose cambiano / mentre noi cambiamo): tuttavia, nonostante i cambiamenti, una luce intenerita può rischiarare il passato.

Questa voce è stata pubblicata in Letteratura, Poesia, Versi editi e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *